E arriva serena la notte

Voglio provare a dimenticare per un attimo tutti i patemi che questa vita ci procura e concentrarmi sulla preghiera, sulla beatitudine del mio cuore, sul bisogno di un momento di fermo.
Voglio visualizzare solo un qualcosa che mi dia pace, per me un orto, con qualche fila di pomodori e fagiolini, insalata, patate, prezzemolo e cipolle e ai bordi alcune dalie variopinte, e qualche girasole, un piccolo pozzo con un secchio colmo di acqua fresca.
E le ombre della sera che incombono.Un gattino che miagola, l’abbaiare fievolo di un cagnolino.
Questa per me è serenità e pace.
Niente costrizioni, obblighi, cose belle e altisonanti.
Le prime ombre lunghe della sera e il cuore rivolto alle verzure.
Gli occhi che si chiudono su questo, mentre un grillo frinisce.
E arriva serena la notte.

 

Questa foto non è mia, l’ho trovata su Internet, ringrazio chi l’ha fatta e spero non me ne voglia se l’ho postata.

 

Leave a Comment